Coronavirus, in Alto Adige nessuna vittima e 246 contagi
Non ci sono state vittime da covid-19 in Alto Adige nelle ultime ore e sono 246 i casi di contagio su 1589 tamponi. 1.737 le persone in quarantena. Sono i dati di oggi, 8 settembre.
Conciliazione lavoro-famiglia, Astat: "Difficile per più della metà dei genitori"
Per più della metà dei genitori non è facile conciliare la vita familiare con quella lavorativa. Le difficoltà nella gestione dei figli si manifestano soprattutto durante le vacanze scolastiche. A dirlo l'Astat, in un'indagine che ha preso in considerazione le famiglie con figli under 20 nel 2021. Nove madri occupate a tempo parziale su dieci hanno deciso di lavorare part time per poter seguire meglio i figli. I nonni rappresentano una risorsa fondamentale per le famiglie. Il 65% delle madri e dei padri dichiara di essere stato aiutato dai propri genitori o suoceri. In termini di politiche familiari, tra le misure più efficaci per i genitori ci sono gli aiuti dell’amministrazione pubblica (assegni familiari, assegni di cura, borse di studio, ecc.); seguono i provvedimenti contrattuali da parte del datore di lavoro (orario di lavoro flessibile, smartworking, ecc.) e l’ampliamento dei servizi (realizzazione di asili nido, scuole, ecc.).
Il viadotto Montevideo torna a due corsie, ultime due notti con deviazioni parziali
Il viadotto Montevideo torna a due corsie. Intanto i lavori di manutenzione sono vicini alla conclusione. Restano da completare alcune finiture tra cui in particolare il ripristino della segnaletica orizzontale che sarà realizzata in orario notturno dalle 20 alle 6, nelle prossime due notti, in modo da garantire la sicurezza degli operatori, con parziali deviazioni che riguarderanno solo il traffico da Cadine verso Trento.
Salute mentale e disturbi alimentari, inaugurato a Trento il nuovo centro
Inaugurato a Trento all’ex convento di Maria Bambina in via Borsieri il Centro di salute mentale (Csm) di Trento e del Centro di riferimento provinciale per i disturbi del comportamento alimentare (Cdca). L’Unità operativa di psichiatria occupa i piani seminterrato, terra e primo dell’edificio con accesso da via Borsieri 8, per una superficie netta di circa 2.600 mq dove si trovano il Centro diurno, l’area del Fareassieme e uno spazio bar “Dolce & Caffè” con un’uscita diretta sul giardino. I pazienti in carico al Centro salute mentale sono in media 1.800 all’anno; le patologie principali sono 23% schizofrenia e disturbi deliranti, 29% disturbi dell’umore, 28% disturbi d’ansia e somatoformi, 10% disturbi di personalità, 2,6% ritardo mentale. Il Centro di riferimento per i disturbi del comportamento alimentare (Cdca) è situato al secondo piano dell’immobile con entrata da via Esterle 40. I locali dedicati al Cdca si estendono su una superficie di circa 1.150 mq.«La fascia di età maggiormente colpita è quella tra i 14 e i 25 anni ma negli ultimi cinque anni sono aumentati i casi di disturbi alimentari anche nella fascia di età pre-adolescenziale, quindi tra 8-13 anni. Dal 2015 al 2021 si è passati da 286 persone in carico di cui 98 minori a 444 di cui 199 minori.
Giornate della sostenibilità, il monito di Bradbrook: "La priorità va data alla salvezza del pianeta"
La priorità va data alla salvezza del pianeta. E' il monito lanciato dalla disobbediente civile Gail Bradbrook intervenuta alle giornate della sostenibilità dell'Alto Adige. Per Clover Hogan, la giovanissima attivista fondatrice di Force for Future, ospite della kermesse, l'ansia da ecologia si combatte agendo. E oggi alla fiera di Bolzano verrà presentata l’alleanza per la didattica e la ricerca per lo sviluppo sostenibile. E tra gli ospiti internazionali, esperta di mobilità e comunicazione Katja Diehl,  Daze Aghaji attivista per la giustizia climatica, Giovanni Mori già portavoce di Friday for Future Italia
Lavoro, in Alto Adige cresce l'occupazione grazie a chi viene da fuori.
Lavoro. In Alto Adige cresce l'occupazione grazie a chi viene da fuori. Tre quarti della crescita occupazionale dell'Alto Adige in più di 20 anni sono da attribuire ai lavoratori provenienti da fuori provincia. I dati sono stati elaborati dall'Osservatorio del Servizio Mercato del lavoro della Provincia. Nell'agricoltura, ma anche nel manifatturiero, nell'edilizia e nel turismo stagionale, la crescita dell'occupazione si basa principalmente sull'afflusso di persone provenienti da fuori provincia. Nel settore pubblico, in quello dei servizi e anche nel turismo non stagionale, invece, la crescita è fortemente dovuta ai lavoratori di origine altoatesina.
La Fondazione Pezcoller entra nel “Gotha” mondiale degli enti di ricerca sul cancro
Dopo 40 anni di attività e 25 di collaborazione con l’Associazione Americana di Ricerca sul Cancro, la Fondazione Pezcoller riceverà il prossimo 21 settembre a Washington DC davanti ai leader della comunità scientifica internazionale un riconoscimento di livello mondiale che premia “i grandi sforzi sostenuti nella promozione e nel sostegno della ricerca di eccellenza”. Da 40 anni la Fondazione Pezcoller si dedica alla ricerca sul cancro, sostenendone i progressi attraverso molte iniziative, tra cui la principale è l’assegnazione annuale del Premio omonimo, diventato una sorta di “Nobel” per questo settore di ricerca scientifica. "In 40 anni di storia – commenta il presidente Enzo Galligioni, il Premio Pezcoller è diventato uno dei più prestigiosi premi internazionali nel campo della ricerca sul cancro. Un riconoscimento importante che premia una eccellenza trentina, e ci motiva ad incrementare ulteriormente le nostre iniziative per favorire il progresso della scienza". Grazie alla ricerca, se nel 1975 solo il 49% dei malati di tumore sopravviveva dopo 5 anni di cure, nel 2011 questa percentuale è salita al 69%.
Coronavirus, in Trentino nessuna vittima e 246 contagi
In Trentino non ci sono state vittime da covid-19 nella ultime ore e sono 246 i nuovi casi di contagio su 1529 tamponi. I pazienti ricoverati sono 47, di cui 2 in rianimazione. I vaccini somministrati sono arrivati al numero di 1.250.879 (di cui 428.862 seconde dosi, 340.533 terze dosi e 30.530 quarte dosi). Sono i dati di oggi, 7 settembre.
Concerti estivi, Barbacovi: "La musica dal vivo rende felici le persone"
"La musica dal vivo rende felici le persone che la ascoltano". E' il commento di Roland Barbacovi, direttore di Showtime Agency, all'indomani della conclusione della stagione concertistica all'aperto in Alto Adige. Per la prima volta dopo due anni che sono stati difficilissimi per il mondo della cultura e della musica, sono tornati i grandi eventi e gli spettacoli dal vivo. C'erano per esempio i festival e le rassegne già affermate come il World Music Festival presso i Giardini di Castel Trauttmansdorff o il Trento Summer Festival. Il Maia Music Festival all'Ippodromo di Merano invece si è svolto per la seconda volta dopo la prima edizione nel 2019. Il Kronplatz Music Summer, invece, è stata una rassegna nuova ed è nata dalla collaborazione con metaevents e Plan de Corones.
Famiglia si perde sulle Tre Cime di Lavaredo, salvata dal soccorso alpino
Brutta avventura per una famiglia in vacanza sulle Dolomiti che, dopo aver sbagliato un sentiero, ha trascorso parte della scorsa notte in una grotta, a 2.000 metri di quota, sotto le Tre Cime di Lavaredo. I quattro sono partiti in mattinata per il giro delle Tre Cime, in direzione del Rifugio Locatelli, ma hanno sbagliato sentiero. Colti dal temporale, si sono riparati riparata in una grotta e hanno allertato il soccorso alpino. Sul posto otto soccorritori di Auronzo e Dobbiaco che li hanno raggiunti e riportati al rifugio.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.